Forever Young 2018

Seconda edizione per il progetto di Corte Ospitale, realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Emilia-Romagna, rivolto ad artisti e Compagnie emergenti.

Interessante iniziativa quella della Corte Ospitale che, nel giro di 24 ore, mette in scena – presso la propria sede, a Rubiera – sei spettacoli di altrettante Compagnie emergenti selezionate tra un centinaio di proposte.
Gli spettacoli, scelti grazie al Bando omonimo, danno spazio alla creatività di artisti provenienti dall’intera penisola, da nord a sud, rappresentativi di un disagio che non risparmia nessun angolo del Paese.
Il vincitore tra i sei, nominato da una giuria composta da: Ferdinando Bruni, Claudia Cannella, Paolo Cantù, Giulia Guerra, Carlo Mangolini, Fabio Masi e Pietro Valenti, avrà diritto a un premio in denaro; nel 2019 vedrà il proprio debutto al Teatro Elfo Puccini di Milano; e si gioverà di un aiuto alla distribuzione, a livello nazionale, superando le logiche della regionalità previste dagli assurdi parametri del Fus.
Alla kermesse parteciperà, con Schianto, la Compagnia Oyes – con una drammaturgia collettiva che mette in scena le disavventure e i problemi reali che la società di oggi, figlia degli ultimi decenni, impone alle nuove generazioni anche a causa della mancanza di ideali forti nonché della discontinuità lavorativa e, di conseguenza, economica. Sui rapporti, ma in questo caso, di coppia, sarà incentrato il lavoro della Compagnia Giuliano Scarpinato – presente con Ovid Hotel. Seppur in modo diverso, la tematica relazionale sarà al centro anche dello spettacolo della Compagnia Dellavalle/Petris, The Dead Dogs – un’analisi dei rapporti che si inaridiscono con il passare del tempo e che si esaurirebbero in mancanza di un evento esterno che li rimetta in discussione nel profondo. Incentrato sul tema della migrazione l’opera  della Compagnia Evoè Teatro, Il Drago d’Oro, e sulle dinamiche che ruotano intorno a essa con relativi soprusi e malversazioni ai quali sono sottoposti i lavoratori – sempre rigorosamente fuori dalla portata dei nostri occhi. Una ricerca sui comportamenti, quella della Compagnia DAF-Teatro dell’Esatta Fantasia, presente con X – i comportamenti abituali e quelli che immaginiamo dovrebbero essere o vorremmo che fossero: un insieme di dinamiche innescate da un isolamento temporale non voluto. Last but not least, il tema della crescita e dell’assunzione di responsabilità conseguente è alla base dello spettacolo della Compagnia PierFrancesco Pisani, intitolato appunto Growth – Crescita.
Scelte drammaturgiche decisamente contemporanee, quelle della rassegna Forever Young 2018, con autori di varie nazionalità ma accomunati dal bisogno di indagare i fenomeni e mettere in scena le problematiche della società attuale.

Luciano Uggè

Forever Young 2018
progetto residenziale ideato e promosso dalla Corte Ospitale
realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Emilia-Romagna
giovedì 12 e venerdì 13 luglio
Corte Ospitale, varie location
via Fontana, 2
Rubiera (RE)
www.corteospitale.org

Il Programma:
giovedì 12 luglio, ore 18.00
Sala Sassi
Compagnia Evoè Teatro presenta:
Il Drago d’Oro

ore 19.45
Sala Fuoco
Compagnia Oyes presenta:
Schianto

ore 21.00
Sala Teatrale
Compagnia DAF – Teatro dell’Esatta Fantasia presentano:
X

 

venerdì 13 luglio, ore 9.30
Sala Sassi
Compagnia Dellavalle/Petris presentano:
The Dead Dogs

ore 11.15
Sala Teatrale
Compagnia PierFrancesco Pisani presenta:
Growth – Crescita

ore 13.00
Sala Bachi
Compagnia Giuliano Scarpinato – Wanderlust Teatro presentano:
Ovid Hotel

 

Share