Fotografie dai grandi spazi

Palazzo della Ragione incornicia, fino all’8 marzo, la suggestiva mostra dedicata al grande “uomo d’avventura”.

L’immensità dei ghiacciai, il fascino misterioso del deserto, la maestosità dei vulcani. Questo e molto altro si rivela agli occhi dei visitatori della suggestiva mostra Walter Bonatti. Fotografie dai grandi spazi, ospitata fino al prossimo 8 marzo a Palazzo della Ragione a Milano e dedicata al grande esploratore, fotografo e giornalista italiano.
Dopo l’esperienza da alpinista, che lo porterà a esplorare le montagne più impervie del mondo e lo condurrà alla cruciale esperienza sul K2 – la cui controversa vicenda segnerà profondamente la sua vita – Bonatti abbraccia il mestiere di fotografo e giornalista, svolto per grandi riviste italiane come Epoca, un percorso professionale che lo condurrà nei luoghi più reconditi della Terra.
Non si può non trattenere il fiato dinanzi alle spettacolari immagini fotografiche, visioni di un mondo affascinante da (ri)scoprire con occhi nuovi, che per la maggior parte hanno come co-protagonista lo stesso Bonatti, accanto alle meraviglie naturali da lui ritratte. Si tratta infatti di straordinari “autoritratti ambientati”, immagini nelle quali Bonatti si fa al contempo autore e attore, ponendosi davanti e dietro l’obiettivo. Il risultato è un grandioso condensato di fatica e scoperta, di grande forza espressiva e al tempo stesso di straordinario potere immaginifico. Dall’Australia all’Alaska, dalla Namibia al Cile, dall’Antartide allo Zaire, lo straordinario talento di Bonatti è in grado di trasmetterci la vastità degli orizzonti da lui esplorati, spingendosi sempre un po’ più in là, valicando i suoi limiti umani, negli oltre trent’anni di viaggi alla scoperta del mondo e dei suoi luoghi più nascosti e misteriosi.
L’esposizione, che si compone di interessanti documenti audio-video, oltre che di immagini fotografiche, avvolge e affascina il pubblico, in un viaggio quasi compiuto fianco a fianco con Bonatti, il cui notevole talento riesce a rapire l’osservatore, catapultandolo tra le dune del deserto del Namib, lungo i versanti del Kilimangiaro, tra i fiordi della Laguna di San Rafael in Cile.
I trionfi e le amarezze, i tradimenti e gli abbandoni che hanno caratterizzato la vita d’alpinista di Bonatti lo portarono a diventare il grande esploratore che fu, un “uomo d’avventura” che seguì per tutta la vita le “impronte” lasciate nel suo immaginario dai testi dei suoi autori più amati, come Herman Melville, Jack London e Daniel Defoe, spesso i soli compagni di viaggio di cui aveva imparato a fidarsi.

Nicoletta Fabio

 

La mostra continua:
Palazzo della Ragione Fotografia
piazza Mercanti, 1 – Milano
fino a domenica 8 marzo 2015
orari martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30 – 20.30

giovedì e sabato 9.30 – 22.30, chiuso lunedì
ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
www.palazzodellaragionefotografia.it

Walter Bonatti
Fotografie dai grandi spazi
a cura di Alessandra Mauro, Angelo Ponta
in collaborazione con Archivio Bonatti
una mostra Comune di Milano – Cultura, Palazzo della Ragione, Civita – Contrasto – GAmm Giunti
un’iniziativa di Milano Cuore d’Europa
 
Catalogo:
Walter Bonatti. Fotografie dai grandi spazi
testi introduttivi di Giuliano Pisapia, Domenico Piraina, Filippo Del Corno, Alessandra Mauro, Angelo Ponta
Contrasto e GAmm Giunti, 2014
191 pagine, 24×30 cm, 118 a colori e b/n, cartonato
prezzo 35,00 Euro
www.contrastobooks.com

Share
Questa voce è stata pubblicata in fotografia&cinema, Milano, Palazzo della Ragione e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.