I grandi fotografi e l’Italia

Secondo appuntamento a Palazzo della Ragione con la mostra fotografica dedicata all’Italia: dopo aver ammirato il Belpaese con gli occhi di noti fotografi italiani, è ora possibile (ri)scoprirlo attraverso gli obiettivi di celebri nomi della fotografia internazionale.

Una meravigliosa carrellata di scatti suggestivi, intensi, disarmanti. A fare “gli onori di casa” di Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia, la seconda parte della mostra fotografica dedicata all’Italia e ospitata nelle sale del Palazzo della Ragione, sono proprio le splendide immagini del maestro francese, che ritrae con sapienza città come Trieste, Roma e Firenze, “rubando” loro scene di vita quotidiana, momenti di pura e semplice spensieratezza, in un susseguirsi di scorci magici, abitati da figure limpide come bambini o cariche di sensualità, come i due corpi nudi immersi nell’acqua.
La guerra riecheggia lontana negli scatti di Robert Capa che nel 1943 ritrae la “Campagna d’Italia”: immagini nelle quali i visi di un’Italia fatta di gente semplice “guardano” amichevolmente i volti dei soldati americani giunti nel nostro Paese. Un lungo viaggio nella profonda dimensione religiosa italiana è invece rappresentato dalle immagini di David Seymour che, da Roma a Campobasso, da Milano a Messina, ha catturato con il suo obiettivo processioni, celebrazioni e momenti di vita cristiana, donando loro un’aura magica ed elegante.
Altrettanto suggestive le immagini di Napoli realizzate da Herbert List, nelle quali emerge tutta la vitalità della città partenopea, catturata in significativi dettagli. Cuchi White, allora ancora studentessa di fotografia, percorre il Belpaese da nord a sud nei suoi “Viaggi in Italia”, straordinari scatti realizzati tra il 1951 e il 1952.
William Klein si concentra su Roma e Cinecittà, per poi spostarsi sulla costa di Fregene, mentre al talento indiscusso di Sebastião Salgado non sfugge il fascino di Trapani e delle sue tonnare.
Spiccano per suggestione e incanto le “light box” di Hiroyuki Masuyama che ripropone una Venezia “acquerellata”, ispirata alle opere di William Turner, attraverso la sovrapposizione di centinaia di immagini.
Suscitano un po’ di malinconia gli scatti di Gregory Crewdson che ritraggono i dolenti set abbandonati di Cinecittà, mentre sorprendono le immagini “capovolte” e sovrapposte con la tecnica della camera obscura di Abelardo Morell, che ci restituiscono luoghi iconici di Firenze, Roma e Venezia in una dimensione totalmente nuova.
Art Kane impressiona i visitatori con le sue visioni apocalittiche di una Venezia sommersa: la dimensione “vera” della fotografia cede qui il passo alla connotazione poetica del montaggio, utilizzato come “antidoto” per liberarsi del realismo fotografico.
A chiudere idealmente l’esposizione, le intense immagini di Venezia ritratta da Steve McCurry, nelle quali persone e paesaggi si fondono per creare un nuovo e unico elemento.

Nicoletta Fabio

SEBASTIAO SALGADO, TRAPANI,1991
Leggi anche I fotografi italiani

La mostra continua:
Palazzo della Ragione Fotografia

piazza Mercanti, 1 – Milano
fino a domenica 7 febbraio 2016
orari martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30 – 20.30
giovedì e sabato 9.30 – 22.30, chiuso lunedì
ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
www.palazzodellaragionefotografia.it

 
Henri Cartier-Bresson e gli altri.
I grandi fotografi e l’Italia
a cura di Giovanna Calvenzi
una mostra Comune di Milano – Cultura, Palazzo della Ragione, Civita, Contrasto, GAmm Giunti
fotografie di: Michael Ackerman, Nobuyoshi Araki, Jordi Bernadó, Elina Brotherus, Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, Gregory Crewdson, John Davies, Joan Fontcuberta, Harry Gruyaert, Axel Hütte, Art Kane, William Klein, Irene Kung, Herbert List, Guy Mandery, Iroyuki Masuyama, Steve Mccurry, Joel Meyerowitz, Sarah Moon, Abelardo Morell, Helmut Newton, Claude Nori, Martin Parr, , Bernard Plossu, Mark Power, Sebastião Salgado, David Seymour, Thomas Struth, George Tatge, Alexey Titarenko, Hans Van Der Meer, Cuchi White, Jay Wolke, Sophie Zénon
 
Catalogo: 
Henri Cartier Bresson e gli altri.
I grandi fotografi e l’Italia
a cura di Giovanna Calvenzi
saggi storici di Guido Furbesco
Contrasto e GAmm Giunti, 2015
24,5×27 cm, 288 pagine, brossura con bandelle
prezzo 32,00 Euro
www.contrastobooks.com

Share
Questa voce è stata pubblicata in fotografia&cinema, Milano, Palazzo della Ragione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.