Il Mercante di Venezia

davide-lorenzo-palla-il-mercante-di-veneziaTournèe da Bar, la Compagnia di moderni cantastorie urbani, approda al Teatro Carcano di Milano e, per nulla intimidita, trasforma la prestigiosa platea in un ampio dehors.

Era solo questione di tempo affinché dalle cassette di frutta capovolte passassero a un palcoscenico con tutti i crismi. È accaduto. L’allegra combriccola di artisti di Tournée da Bar ha catturato cuore e attenzione della direzione artistica del Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano che ha messo a loro disposizione un palcoscenico degno di Shakespeare. È tra le opere di William – come affettuosamente lo chiama Davide Lorenzo Palla – che ancora una volta i sodali hanno pensato di attingere per lo spettacolo prodotto dal Carcano nell’ambito di NEXT-Laboratorio delle idee 2017/18.
Nasce così questa nuova, fresca, restituzione scenica de Il Mercante di Venezia.
Con la solita guasconeria, il capocomico Davide Lorenzo Palla non si è lasciato intimidire dal teatro pieno in ogni ordine di posto. Egli ha coinvolto i frequentatori abituali del Carcano nella rappresentazione e trasformato compite signore in indiavolate groupie di Tiziano Cannas, lo strepitoso musicista autore ed esecutore dal vivo della colonna sonora. Dalle tastiere ai fiati passando per la fisarmonica, sembra non esistere limite al numero e al tipo di strumenti da cui Cannas trae struggenti melodie piuttosto che indiavolati ritmi di danza in grado di catapultare gli spettatori tra le maschere del Carnevale in piazza San Marco.
La scenografia concepita da Guido Buganza è essenziale: si compone di un percorso sopraelevato che ricorda sia un palcoscenico improvvisato per consentire al cantastorie di svettare sulla folla che gli si raccoglie intorno, sia le passerelle note a quanti si trovino a Venezia nelle giornate di acqua alta. Sullo sfondo l’imponente riproduzione di una mappa della Laguna su cui Palla indica gli spostamenti dell’ebreo Shylock con il servo gobbo Lancillotto; le tappe delle folli spese di Bassanio, accompagnato dall’amico Antonio, per apparire degno di chiedere la mano di Porzia; la fuga d’amore di Jessica – figlia di Shylock – con il cristiano Lorenzo. Canali, calli e campielli da percorrere sulle ali lievi della fantasia, seguendo il suono deciso della voce del capocomico.
Il moderno cantastorie si prodiga in spiegazioni nel raccontare come l’usuraio voglia sbarazzarsi del ricco mercante Antonio, esigendo una libra della sua carne in cambio di tremila ducati, e delle storie d’amore che causano e, al contempo, fanno da corollario a siffatti accordi. Davide Lorenzo Palla apre parentesi nel testo originale che non interferiscono con il fluire degli eventi ma, anzi, arricchiscono il pubblico di informazioni sul metodo di lavoro di William e sulla vita nella Serenissima alla fine del XVI secolo. Emerge così il meticoloso sforzo di documentazione e approfondimento storico culturale che sta dietro questa apparentemente lieve nuova produzione de Il Mercante di Venezia. Meticoloso come il lavoro del regista Riccardo Mallus nell’orchestrare la pirotecnica narrazione di Palla, nel rendere avvincente la più drammatica delle commedie shakespeariane, nel creare suspense a ogni svolta degli eventi, nel far brillare per semplicità i machiavellici cavilli legali che portano al lieto epilogo.
Una messinscena impeccabile seguita dall’ovazione degli spettatori, a ulteriore conferma della genialità di un format – ispirato in gran parte alle prime esibizioni di William e dei suoi amici attori – premiato da prestigiosi riconoscimenti culturali e imprenditoriali.

Silvana Costa

davide-lorenzo-palla-il-mercante-di-venezia-x-web

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Carcano
corso di Porta Romana 63 – Milano
dal 14 al 17 dicembre 2017
www.teatrocarcano.com

Il Mercante di Venezia
da William Shakespeare
con Davide Lorenzo Palla
con gli affettuosi consigli di Moni Ovadia
musiche e accompagnamento dal vivo Tiziano Cannas Aghedu
scenografia Guido Buganza
luci Salvo Manganaro
costumi Anna Coluccia
regia Riccardo Mallus
produzione Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano
www.tourneedabar.com

Share
Questa voce è stata pubblicata in Milano, prosa&danza, Teatro Carcano e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.