Illecite//Visioni

Torna, dopo il grande successo delle precedenti edizioni, la rassegna di teatro omosessuale promossa da Teatro Filodrammatici.

Giovedì 6 novembre prende il via a Milano la terza edizione del Festival di teatro omosessuale: sino alla domenica successiva, al Teatro Filodrammatici, andranno in scena cinque spettacoli a tematica LGBT cui sono associati appuntamenti di taglio culturale e di intrattenimento. Le opere sono state selezionate, tra quante non ancora presentate sulle scene milanesi, da Mario Cervio Gualersi, direttore artistico dell’iniziativa oltre che giornalista, critico e studioso di teatro omosessuale. Il direttore tiene a ricordare alla stampa: «Tre anni sono un traguardo significativo: Illecite//Visioni lo festeggia aumentando l’impegno profuso e l’offerta delle proposte in cartellone, allargando la fascia degli spettatori ai bambini delle Famiglie Arcobaleno e agli studenti delle superiori, nutrendo la speranza che saranno le giovani generazioni a vincere i pregiudizi e a reclamare per tutti quei diritti civili ora negati. Rimangono ferme le premesse che ci hanno motivato sin dall’inizio: dare spazio al lavoro di drammaturghi, registi e attori/attrici di comprovata professionalità, far conoscere spettacoli mai rappresentati a Milano o presentarli in prima nazionale, dedicare particolare attenzione alla drammaturgia delle donne e a quella del nostro Sud, rivolgersi a un pubblico più ampio possibile e non solo a quello degli addetti ai lavori».
Sul palcoscenico si intrecciano le storie più disparate, nel tentativo di esplorare le mille facce del mondo LGBT. Il sipario si alza su Il senso nascosto, scritto e diretto da Fortunato Calvino, uno degli esponenti di spicco del teatro napoletano contemporaneo ed interpretato da Pietro Juliano e Antimo Casertano. È questa la storia  di un uomo sposato, che non ha avuto il coraggio di rivelare alla moglie la propria omosessualità; il protagonista, dopo un atto sessuale a pagamento, mette a nudo la propria anima confrontandosi con il giovane che giace al suo fianco. Distanti sia in termini generazionali sia per come affrontano la vita, i due uomini esternano, tra rabbia e dolore, le sofferenze di una vita di finzioni e compromessi.
Le Brugole presentano in prima nazionale il nuovo spettacolo: Diario di una donna diversamente etero, tratto da Diversamente Etero, la rubrica di Giovanna Donini, giornalista e autrice televisiva, che spopola sul web.
In un momento di grande dibattito sociale e istituzionale su come debbano essere composte le famiglie, Piccolo Uovo di Francesca Mainetti, ci mostra una bambina che, arrabbiata con i propri genitori, valuta tra le tante possibili opzioni, come debba essere composto il nucleo famigliare più adatto a lei. Il dialogo tra la piccola e il suo amico immaginario è lo spunto per raccontare la quotidianità di tante famiglie fuori dalla norma, famiglie allargate, famiglie monogenitoriali o famiglie con figli adottivi.
Sissy Boy di Franca De Angelis è un testo liberamente ispirato alla storia vera di Kirk Andrew Murphy, sottoposto nel 1974 ad una terapia sperimentale, concepita dallo psicologo  George Rekers dell’Università di Los Angeles, destinata a correggere i comportamenti effeminati nei bambini maschi, prevenendo la loro eventuale omosessualità. Galliano Mariani, calato nei panni di  Sergio Bello, è un adulto che si confronta con gli effetti nefasti della manipolazione psicologica subita in tenera età, mostrando le difficoltà in cui incorre per riappropriarsi della propria personalità e dei propri desideri.
Cock, opera scritta dall’autore inglese Mike Bartlett, presenta uno sguardo candido e scanzonato sulla bisessualità di un uomo e sulle difficoltà che emergono quando questi improvvisamente si rende conto di dover affrontare una scelta. La finalità della pièce, inserita anche nel calendario 2014-15 del Teatro Filodrammatici, è riflettere – e a tratti sorridere – sulla mancanza di identità, non solo sessuale, che oggigiorno affligge molti, troppi, individui.
A corollario degli spettacoli teatrali, il calendario di Illecite//Visioni contempla molte altre iniziative che vanno dal dibattito all’aperitivo, dalla proiezione di pellicole ad un progetto formativo destinato a sensibilizzare gli adolescenti sul tema della diversità di orientamento sessuale attraverso un percorso teatrale per le scuole intitolato Comuni Marziani.

Silvana Costa

 

Gli spettacoli andranno in scena:
Teatro Filodrammatici
via Filodrammatici, 1 – Milano
6 – 9 novembre 2014
www.teatrofilodrammatici.eu

Illecite//Visioni
festival di teatro omosessuale
promosso da Teatro Filodrammatici
direzione artistica Mario Cervio Gualersi
in collaborazione con CIG Centro d’Iniziativa Gay – Comitato Provinciale Arcigay di Milano
con il contributo di Comune di Milano Assessorato alla Cultura e Assessorato alle Politiche Sociali, Casa dei diritti, Regione Lombardia – Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie
con il patrocinio di U.N.A.R. Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità

giovedì 6 novembre ore 21.00
Il senso nascosto
scritto e diretto da Fortunato Calvino
con Pietro Juliano e Antimo Casertano
musiche Paolo Coletta
scene Paolo Foti
costumi di Rosa Della Rosa
disegno luci Renato Esposito
produzione la Metastudio ’89
 
venerdì 7 novembre ore 21.00
Diario di una donna diversamente etero
con Annagaia Marchioro e Roberta Lidia De Stefano
testi di Giovanna Donini
regia di Paola Galassi
produzione Le Brugole
prima nazionale
 
sabato 8 novembre ore 16.00
Piccolo Uovo
con Valeria Battaini
progetto e drammaturgia Francesca Mainetti
suoni e luci Carlo dall’Asta
oggetti scenici Francesco Levi
produzione TEATRO19
in collaborazione con Famiglie Arcobaleno
spettacolo per bambini dai 5 ai 10 anni
 
sabato 8 novembre ore 21.00
Sissy Boy
di Franca De Angelis
con Galliano Mariani
regia Anna Cianca
scene Claudio Lopez
video Leonardo Ottaviani
produzione Carro dell’Orsa
 
domenica 9 novembre ore 21.00
Cock
di Mike Bartlett
traduzione Noemi Abe
con Margot Sikabonyi, Fabrizio Falco, Enrico Di Troia, Jacopo Venturiero
regia Silvio Peroni
produzione e distribuzione Pierfrancesco Pisani e Nido di Ragno in collaborazione con Infinito srl
prima nazionale
 
domenica 9 novembre ore 18.00
Non so perchè ti odio
Tentata indagine sull’omofobia e i suoi motivi
di Filippo Soldi
proiezione del documentario
 
martedì 25 e mercoledì 26 novembre 2014 ore 10.00
Comuni marziani, ovvero dell’omosessualità e dell’affettività
di Stefano Botti e Aldo Torta
con Stefano Botti, Francesca Brizzolara, Francesca Cinalli, Riccardo Maffiotti,  Aldo Torta, Elena Valente musiche Paolo De Santis
disegno luci Cristian Perria
produzione Tecnologia Filosofica
con il sostegno di Casa dei Diritti, Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano in collaborazione con A.Ge.D.O.
progetto dedicato alle scuole medie superiori
 
 
Eventi
dal 5 al 9 novembre
tutti gli eventi sono a ingresso libero
tutte le sere a partire dalle 19.30 
Aperitivo e dj set 
 
mercoledì 5 novembre dalle 18.30
Indaco
largo fra Paolo Bellintani 1 – Milano
Illecite//Visioni cocktail party con la partecipazione di Le Brugole
Una donna è etero fino a prova contraria! E le brugole le metteranno alla prova. Un aperitivo molto sexy e molto alcolico per scoprire i piaceri di donne che amano le donne.
 
giovedì 6 novembre ore 21.00
prima dell’inizio dello spettacolo Il senso nascosto
intervento di Anita Sonego, Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Milano
 
sabato 8 novembre ore 22.30
al termine dello spettacolo Sissy Boy
incontro a cura di Mario Cervio Gualersi con Galliano Mariani, Anna Cianca e Federico Ferrari, psicologo psicoterapeuta, co-autore di Curare i gay? Oltre l’ideologia riparativa dell’omosessualità 
 
domenica 9 novembre ore 18.00
proiezione di Non so perché ti odio
di Filippo Soldi
realizzato grazie al sostegno del MIBAC – Direzione Cinema e di U.N.A.R.
a seguire incontro con Filippo Soldi a cura di Giovanni Dall’Orto

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in 2014, Milano, Teatro Filodrammatici e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.