InEquilibrio. Venerdì 3 luglio

Laura Aris e Álvaro Esteban, in prima nazionale, presentano al Festival di Catiglioncello il breve ma intenso Cualquier Mañana.

Il duo spagnolo Aris/Esteban si esibisce nell’anfiteatro del Castello Pasquini – luogo affascinante ma forse non proprio il più indicato per una performance di danza contemporanea, costringendo i due a utilizzare più piani scenici.
Lo spettacolo, breve ma carico di pathos, porta a una particolare vicinanza anche fisica degli artisti, alla fusione dei respiri, l’intersecarsi dei corpi – che si abbracciano, urtano, si allontanano, cadono.
Dopo una prima parte molto intima, si manifestano i primi contrasti, ci si allontana, sorgono ripensamenti e la danza diventa sempre più acrobatica. Le indubbie doti tecniche dei danzatori contribuiscono a rendere lo scontro armonioso. Mentre il contatto fra i corpi si fa sempre più sfuggente e, quadro dopo quadro, esprime un intero ventaglio di emozioni: dal ribrezzo alla violenza, dalla paura al rimpianto.
A questo punto, lo scontro si sposta anche fisicamente sui due piani scenici a misura che i corpi si allontanano: le figure si muovono a tutto campo; ma la conclusione inevitabile è lo scontro diretto e l’urlo liberatorio finale.
Nel complesso, si ha l’impressione di assistere a una sorta di puzzle ancora in fase di composizione, alla ricerca di una linearità che colleghi i vari momenti coreografici ed emotivi.

Luciano Uggè

Lo spettacolo è andato in scena all’interno di InEquilibrio 2015:
venerdì 3 luglio
Castello Pasquini
Castiglioncello (Livorno)
www.armunia.eu

Anfiteatro, ore 20.15
Laura Aris/Álvaro Esteban presentano:
Cualquier Mañana (Any Given Morning)
durata: 20 minuti

Share
Questa voce è stata pubblicata in 2015, Castiglioncello e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.