Kilowatt 2015

Dal 18 al 25 luglio, torna a San Sepolcro Kilowatt Festival, alla sua XIII edizione. La scena contemporanea non è mai stata così vicina al suo pubblico.

Grande novità di quest’anno, a San Sepolcro, saranno gli spettacoli in piazza, completamente gratuiti e di gusto nazionalpopolare (quali quello della Banda Osiris) così da avvicinare una platea sempre più ampia, dando modo anche chi non possa permetterselo di accedere all’iniziativa e legando ancora di più la presenza del Festival al suo territorio.
Un’edizione multimediale, quella di Kilowatt, che cerca altresì di interrogarsi sullo stato delle arti e sul loro rapporto con il pubblico. Tra le iniziative a corollario degli spettacoli, indichiamo come principale quella legata al nuovo progetto Be SpectACTive! – finanziato dal Programma Cultura “Creative Europe” dell’Unione Europea – che vuole indagare e approfondire la relazione tra la produzione delle arti performative e la loro possibilità di fruizione da parte di un pubblico sempre più vasto e non elitario.
Il Convegno proporrà le esperienze di 12 istituzioni – tra teatri, festival e università – che rappresentano 9 nazioni europee. Fra queste, naturalmente, anche Kilowatt che, da sempre, non si limita a presentare spettacoli ma richiede una partecipazione degli spettatori (i cosiddetti Visionari) sia nella fase preparatoria, in quanto scelgono nove tra le opere che saranno proposte durante la manifestazione, sia durante il Festival stesso. In effetti, la scelta di affidare questa selezione a 20 spettatori non professionali della Valtiberina toscana ha per obiettivo quello di rendere il pubblico partecipe e di permettere a un cospicuo numero di giovani Compagnie di accedere, attraverso una selezione che non appartiene al circuito degli addetti ai lavori, a un palcoscenico importante. I nove lavori che saranno presentati quest’anno saranno altresì commentati, la mattina successiva all’esibizione, anche da un gruppo di operatori e critici teatrali (i cosiddetti Fiancheggiatori), che lasceranno memoria scritta della discussione.
Tra le molteplici proposte, nel settore danza, segnaliamo alcune novità di grande pregio, come i lavori dei giovani coreografi under 35, tra i quali spiccano Bruno Isakovic – che porterà sulla scena 12 danzatori nudi con una performance che si concentra non sulla sensualità dei corpi bensì sul senso del pudore; e Michal Zahora – presente con una coreografia che trasforma il dialogo epistolare in linguaggio esprimibile attraverso il corpo. Lo spettacolo, intitolato Devoid, nasce da una residenza dello stesso a San Sepolcro, dove il coreografo ha lavorato con 14 abitanti locali e il cui progress è stato via via caricato sulla rete per ottenere i feedback del pubblico sulla resa artistica del progetto in divenire.
Per quanto riguarda il teatro in senso lato, vogliamo segnalare la presenza sia di nomi noti e cari al grande pubblico come la succitata Banda Osiris e Iaia Forte; sia di autori, registi e Compagnie di qualità, come Oscar De Summa, Quotidiana.com, Zaches Teatro e Andrea Cosentino; sia infine due possibili sorprese, quali la Compagnia siciliana Blitz e il teatro di figura firmato da Unterwasser.
Segnaliamo infine, fra le novità assolute, Solo per Kilowatt della Compagnia Abbondanza/Bertoni; il nuovo spettacolo di CapoTrave, Piero della Francesca. Il punto e la luce, e l’inedita coreografia di Enzo Cosimi, Fear Party.
La lista potrebbe continuare a lungo visto il ricco bouquet di proposte, ma lasciamo al pubblico la piena libertà di scoprirlo personalmente, partecipando al Festival.

Luciano Uggè

Gli spettacoli ed eventi si terranno a Kilowatt Festival:
San Sepolcro (Arezzo)
varie sedi
18-25 luglio 2015
www.kilowattfestival.it
 
Il programma completo:
sabato 18 luglio, ore 16.00

CasermArcheologica
Idrophilia
a cura di Ilaria Margutti

(mostra collettiva)

dalle ore 18.00
Centro Storico
Opening Day/Apriti Kilowatt!

ore 18.30
Palazzo delle Laudi
Inaugurazione Kilow’art 2015

Adunanza
a cura di Saverio Verini

che ospita Francesco Ciavaglioli
(progetto di arti visive)

ore 21.15
Piazza Garibaldi
Luisa Cortesi presenta:

On the other hand
(danza)

ore 21.45
Piazza Torre di Berta
Banda Osiris
con Telmo Pievani e Federico Taddia

Finalmente in finimondo

ore 23.30
Palazzo delle Laudi
Luisa Cortesi presenta:
L’appuntamento
(danza)

domenica 19 luglio, ore 18.30
Palazzo delle Laudi
Happy Hour introducing 6 pezzi facili

ore 20.45
Teatro alla Misericordia
Bruno Isakovic presenta:
Denuded
(danza)

ore 21.15
Palazzo delle Laudi
Mulholland Drive
in concerto

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Montefiori Cocktail in concerto

ore 22.10
Auditorium Santa Chiara
Michal Zahora presenta:
Devoid
(danza)

ore 23.15
Palazzo delle Laudi
Andrea Chimenti in 6 pezzi facili

lunedì 20 luglio, ore 18.30
Palazzo delle Laudi
Happy Hour con Dj-Set Autobiografici
(anche il 21 e il 22 luglio)

ore 20.45
Teatro Alla Misericordia
Compagnia Enzo Cosimi presenta:
Fear Party
(danza)

ore 21.15
Palazzo delle Laudi
Termosimone in concerto

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Ondadurto Teatro presenta:
Crash Flight
(teatro)

ore 22.00
Auditorium Santa Chiara
Iaia Forte in:
Tony Pagoda-Ritorno in Italia

ore 23.15
Palazzo delle Laudi
Bruno Dorella in 6 pezzi facili

martedì 21 luglio, ore 17.00
Palazzo delle Laudi
Conferenza Internazionale Be SpectACTive!

ore 20.45
Teatro Alla Misericordia
Zaches Teatro presenta:

Pinocchio
(teatro)

ore 21.15
Palazzo delle Laudi
Equilibrio
in concerto

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Oscar De Summa presenta:

Stasera sono in vena

ore 22.10
Auditorium Santa Chiara
Compagnia Abbondanza/Bertoni presenta:
Solo per Kilowatt
(anteprima nuova creazione)

ore 23.15
Palazzo delle Laudi
Serena Altavilla in 6 pezzi facili


mercoledì 22 luglio, dalle ore 10.00
Palazzo delle Laudi
Conferenza Internazionale Be SpectACTive!

ore 20.45
Teatro Alla Misericordia
CapoTrave presenta:

Piero della Francesca. Il punto e la luce
(teatro)

ore 21.15
Palazzo delle Laudi

Tedamis Musica in concerto

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Zerogrammi presenta:
Trattato della Lontananza
(danza)

ore 22.10
Auditorium Santa Chiara
Santeramo-Sinisi-Marinoni presentano:
Scene di interne di interni dopo il disgregamento dell’Unione Europea

ore 23.15
Palazzo delle Laudi
Federico Fiumani in 6 pezzi facili

giovedì 23 luglio, ore 18.30
Palazzo delle Laudi
Happy Hour performance urbana di Ippolito Chiarello
(anche venerdì 24)

ore 20.45
Auditorium Santa Chiara
Cuenca/Lauro presentano:
(Zero) Work in Progress

(danza)

ore 21.15
Palazzo delle Laudi
LaMente in concerto

ore 21.30
Teatro Alla Misericordia
Lab121 presenta:

L’insonne
(teatro)

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Teatro dei Venti presenta:

Simurgh
(teatro)

ore 23.00
Auditorium Santa Chiara
Quotidiana.com presenta:
Io muoio e tu mangi
(teatro)

venerdì 24 luglio, ore 10.30
Palazzo delle Laudi

Incontri Visionari – Compagnie
(anche domani 25 e domenica 26 luglio)

ore 18.30
Centro Storico
Happy Hour Ciaccia Banda Street in concerto

ore 20.45
Teatro Alla Misericordia
Cappellani_Di Rienzo_Fiorelli presentano:
Ad alta Tensione
(performing art)

ore 21.15
Palazzo delle Laudi
Le scimmie eclettiche in concerto

ore 21.30
Teatro Alla Misericordia
Elena Guerrini in:
Alluvioni – dal fango alla luce
(teatro)

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Andrea Cosentino in:
Lourdes
(teatro)

ore 23.10
Auditorium Santa Chiara
Blitz presenta:
Su’ddocu! Omaggio al soffitto n° 1.1. Le reprise
(teatro)

sabato 25 luglio, ore 14.00
Sala del Consiglio Comunale
Conferenza Rete Critica

ore 18.30
Teatro Alla Misericordia
Unterwasser presenta:
Out
(teatro di figura)

ore 20.45
Auditorium Santa Chiara
Atir/Maria Pilar Peréz presentano:
L’età proibita. Appunti biografici di Marguerite Duras
(teatro)

ore 21.15
Palazzo delle Laudi
Samcro
in concerto

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Fondazione Teatro Due/Massimiliano Farau presentano:
Lungs
(teatro)

ore 22.00
Teatro Alla Misericordia
Teatrodilina presenta:
Banane
(teatro)

ore 23.30
Palazzo delle Laudi 
Closing Party

domenica 26 luglio, ore 10.30
Palazzo delle Laudi
Incontro Visionari – Compagnie
CasermArcheologica

ultimo giorno della mostra Idrophilia
a cura di Ilaria Margutti

Share
Questa voce è stata pubblicata in 2015, Arezzo, Sansepolcro e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.