Kilowatt Festival 2018. Diversi perché umani

Torna uno tra i Festival più interessanti dell’estate: Sansepolcro di trasforma in un palcoscenico vivente di novità e sguardi europei.

Tre sono indubbiamente le caratteristiche che contraddistinguono il Festival diretto da Luca Ricci. La transnazionalità, in primis, grazie al progetto Be SpectACTive!, ma soprattutto a un’attenzione verso i fermenti e le idee che si rintracciano oltreconfine (quest’anno Kilowatt sarà vetrina per artisti provenienti da Croazia, Belgio, Svizzera, Gran Bretagna, Portogallo, Francia, Spagna, Repubblica Ceca, ma anche Stati Uniti e Australia). In secondo luogo, la varietà delle proposte, che difficilmente si ripetono, anno dopo anno. Infatti, a differenza di altre manifestazioni, a Sansepolcro non si respira mai la stessa aria e gli incontri – teatrali, artistici e performativi – colpiscono sempre per la loro originalità. E infine la capacità di abitare il territorio, coinvolgendo la popolazione locale (anche grazie alla pratica ormai consolidata dei Visionari, che hanno selezionato durante l’anno parte degli spettacoli che saranno proposti nel corso della manifestazione) e rendendo un borgo antico palcoscenico della contemporaneità, nelle sue mille sfaccettature artistiche.
Dopo il focus del 2017 sul Teatro delle Albe, quest’anno protagonista assoluto sarà il danzatore e coreografo Virgilio Sieni ma, accanto a lui, da notare anche la presenza di Giorgio Rossi, cofondatore della Compagnia Sosta Palmizi, e indimenticabile protagonista, nell’87, di Dai colli, con le scenografie del mitico fumettista degli anni Ottanta, Andrea Pazienza (il fondatore di Frigidaire). Rossi dirigerà un laboratorio al quale saranno invitati a partecipare i cittadini di Sansepolcro, sulla scia di quell’impegno, proprio di Kilowatt, di portare il teatro agli spettatori, se gli spettatori sono restii ad andare a teatro.
Non volendo fare l’elenco della spesa (anche perché eccessivamente verboso e, in ogni caso, il gusto da provare è quello di vedere gli spettacoli dal vivo), non ci soffermeremo sulle prime nazionali (ben diciotto), ma vi segnaleremo altre due proposte che mirano a creare un dialogo tra pubblico e performer – un confronto del quale si sente sempre più la necessità.
La prima è Come va a pezzi il tempo della Compagnia Progetto Demoni – nata dalla fusione artistica tra Alessandra Croco e Alessandro Miele (fondatore anche di un’altra Compagnia, i maestri del perturbante e vincitori della prima edizione del Premio Rete Critica, Menoventi, che presenteranno sempre a Kilowatt, in prima assoluta, Docile). Come va a pezzi il tempo è un percorso per soli quattro spettatori alla volta, che indurrà le persone a rivivere l’esistenza degli abitanti di una casa abbandonata di Sansepolcro. Privato e pubblico, personale e collettivo, si fonderanno in un discorso di compartecipazione umana (e, quindi, perfettamente in linea con il sottotitolo della manifestazione).
La seconda è la scelta di riservare uno spazio quotidiano al circo, arte che in questi anni ha abbandonato fruste e segatura trasformandosi sempre più in un viaggio in un universo parallelo, intessuto di grande abilità, illusionismo e poesia. Appuntamenti quotidiani che vedranno anche la partecipazione del collettivo Veronique Ensemble, vincitore del Premio Scintille 2017 con Tre quarti – spettacolo che andrà in scena a Sansepolcro.
Si riconferma anche la spaggia urbana, in piazza Torre di Berta, dove si potrà assistere alle performance al costo del noleggio di una sdraio.

Luciano Uggè

Kilowatt Festival 2018
Diversi perché umani
Sansepolcro, varie location
da venerdì 13 a sabato 21 luglio
www.kilowattfestival.it

Il Programma:
da sabato 14 a venerdì 20 luglio, dalle ore 15.00 alle 20.00
Ex Scuola Luca Pacioli
Morphé
esposizione di Irene Vergni
Pop-up
Esposizione dei libri pop-up della compagnia I Sacchi di Sabbia

venerdì 13 luglio, ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 19.00
Museo Civico
Virgilio Sieni presenta:
Ballo 1450_Resurrezione
(evento in esclusiva)

ore 20.30
Teatro alla Misericordia
Virgilio Sieni in:
Solo Goldberg Improvisation

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Eugenio Finardi in concerto

23.30
Chiostro di Santa Chiara
Denf Collective presentano:
High Spirits
(primo studio)

ore 00.15
Giardino della Misericordia
Frank Sinutre in concerto

sabato 14 luglio, ore 9.30
Biblioteca Comunale
La natura del gesto 
Conferenza sull’arte di Virgilio Sieni e sull’opera umana nel paesaggio naturale

ore 15.00
Biblioteca Comunale
Il giardino delle erbacce
proiezione del mediometraggio scritto e diretto da Virgilio Sieni

ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 17.00
Ex Scuola Luca Pacioli
I Sacchi di Sabbia in:
Ssshhh…

ore 17.45
Auditorium di Santa Chiara
Carmelo Alù/Teatro Metastasio presentano:
Cani morti
(anteprima nazionale)

ore 19.00
Museo Civico
Virgilio Sieni presenta:
Ballo 1450_Resurrezione
(evento in esclusiva)

ore 21.00
Teatro alla Misericordia
Davide Valrosso presenta:
Biografia di un corpo
(prima assoluta)

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Vinicio Marchioni in:
La più lunga ora. Ricordi di Dino Campana

ore 23.15
Chiostro di Santa Chiara
Luna Cenere presenta:
Kokoro

ore 00.00
Giardino della Misericordia
BIRØ in concerto
 

domenica 15 luglio, ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 18.00
Auditorium di Santa Chiara
Manfredi Perego presenta:
Primitiva

ore 19.00
Museo Civico
Virgilio Sieni presenta:
Ballo 1450_Resurrezione
(evento in esclusiva)

ore 20.30
Teatro alla Misericordia
Ianniello-Santoro-Sinisi presentano:
Canoe di popolazioni primitive
(prima assoluta)

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Pietro Marullo/Insiemi Irreali presentano:
WRECK List of extinct species

ore 23.00
CHIOSTRO SANTA CHIARA
Daniel Hellmann presenta:
Traumboy
(prima nazionale)

ore 00.15
Giardino della Misericordia
DOS – Duo Onirico Sonoro in concerto

lunedì 16 luglio, ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 18.00
Chiostro delle Laudi
John De Leo in:
Musica e parole
(evento in esclusiva)

ore 20.10
Teatro alla Misericordia
Menoventi presentano:
Docile
(prima assoluta)

ore 21.45
Auditorium di Santa Chiara
AttoDue/Murmuris presentano:
Api regine – Commedia fantascientifica sull’eliminazione del maschio
(anteprima)

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Laden Classe presenta:
193 problemi

ore 23.10
Chiostro di Santa Chiara
Claire Dowie (UK) presenta:
When I Fall, If I Fall
(prima nazionale)

martedì 17 lugio, ore 15.00
Biblioteca Comunale
CReSCo presenta:
Lo Stato dell’Arte
(incontro)

ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore  17.00
Ex Scuola Luca Pacioli
I Sacchi di Sabbia in:
Ssshhh

ore 18.00
Chiostro delle Laudi
Fernando Saunders in:
Musica e parole
(evento in esclusiva)

ore 20.30
Teatro alla Misericordia
Marco D’Agostin presenta:
Avalanche

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
RasOTerrA presenta:
Panni sporchi

ore 22.05
Auditorium di Santa Chiara
Collettivo No Name presenta:

Nameless
(prima assoluta)

ore 23.15
Chiostro di Santa Chiara
Quieora + Fratelli Dalla Via presentano:
I will survive
(prima assoluta)

mercoledì 18 luglio, ore 10.00
Biblioteca Comunale
A porte aperte
(convegno)

ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 18.00
Chiostro delle Laudi
Omar Pedrini in:
Musica e parole
(evento in esclusiva)

ore 20.30
Abitazione privata
Xavier Bobés presenta:
Cosas que se olvidan facilmente
(5 spettatori per replica, 75’ l’una, prima nazionale)

ore 20.30
Teatro alla Misericordia
Maniaci d’amore presentano:
Il desiderio segreto dei fossili

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Kolektiv Lapso Cirk/David & Tomas presentano:
Ovvio

ore 22.05
Auditorium di Santa Chiara
Mitmacher presenta:

Almost Dead. 46 ore di felicità
(prima assoluta)

ore 23.15
Chiostro di Santa Chiara
C&C presentano:
Beauty Without Beast

giovedì 19 luglio, ore 11.00
Palazzo delle Laudi
Incontro pubblico Visionari e Compagnie

ore 16.30
Palazzo delle Laudi
Presentazione del libro Volete il lavoro o volete Zico? di Giuseppe Di Leva

ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 18.00
Chiostro delle Laudi
Maurizio Solieri in:
Musica e parole
(evento in esclusiva)

ore 20.30
Abitazione privata
Xavier Bobés presenta:
Cosas que se olvidan facilmente
(5 spettatori per replica, 75’ l’una, prima nazionale)

ore 20.30
Teatro alla Misericordia
Bartolini/Baronio presentano:

Dove tutto è stato preso

Ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Zenhir presenta:
Ah, com’è bello l’uomo

ore 22.05
Auditorium di Santa Chiara
Giovanni Betto presenta:
Neve

ore 23.00
Chiostro di Santa Chiara
Leviedelfool presentano:

Heretico

ore 00.15
Giardino Della Misericordia
Book-crossing con il Festival CaLibro
dj set Due Marò e DJ Franz

venerdì 20 luglio, ore 11.00
Palazzo delle Laudi
Incontro pubblico Visionari e Compagnie

ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 17.00
Ex Scuola Luca Pacioli
I Sacchi di Sabbia in:
Ssshhh…

ore 18.00
Auditorium di Santa Chiara
Jean-Pierre Dopagne/Alberto Giusta/Teatro Libero di Palermo presentano:
Prof
(prima assoluta)

ore 18.00, 20.30, 23.00
Abitazione privata
Xavier Bobés presenta:
Cosas que se olvidan facilmente
(5 spettatori per replica, 75’ l’una, prima nazionale)

ore 20.30
Teatro alla Misericordia
Teatrodilina presenta:

Il bambino dalle orecchie grandi

ore 22.00
Piazza Torre di Berta
Veronique Ensemble presenta:
Tre quarti

ore 22.05
Auditorium di Santa Chiara
MaMiMò presenta:
Nessuna pietà per l’arbitro

ore 23.30
Chiostro di Santa Chiara  
Daria Menichetti presenta:
Meru
(prima assoluta)

ore 00.00
Giardinod Misericordia
WHOA! in concerto

sabato 21 luglio, ore 11.00
Palazzo delle Laudi
Incontro pubblico Visionari e Compagnie

ore 17.00, 18.00, 19.00
Abitazione privata
Progetto Demoni presenta:
Come va a pezzi il tempo
(4 spettatori per replica, prima assoluta)

ore 17.00
Chiostro di Santa Chiara
Giorgio Rossi/Sosta Palmizi presentano:
Elevazioni
(evento al termine del laboratorio intensivo per non-professionisti)

ore 18.00
Auditorium di Santa Chiara
Francesco Marilungo presenta:
Love Souvenir

ore 18.00
Abitazione privata
Xavier Bobés presenta:
Cosas que se olvidan facilmente
(5 spettatori per replica, 75’ l’una, prima nazionale)

Ore 20.30
Teatro alla Misericordia
Ahilan Ratnamohan presenta:
Mercinary – The Qatar project
(prima nazionale)

ore 22.00
Palazzo delle Laudi
Francesco Capuano/Nicola Picardi presentano:
Glitch-project

ore 22.40
Piazza Torre di Berta
Circo Zoè presenta:
Naufragata

ore 00.00
Giardino della Misericordia
La Notte in concerto

Share