After the end

La black commedy dà magistralmente corpo e voce al confuso mix  di paura, fragilità e crudeltà che cova all’interno di ciascuno di noi. Louise e Mark, alternandosi nel ruolo di vittima e carnefice, ricreano lo scontro di emozioni che, come in un bunker antiatomico, ha continuamente luogo nella mente degli uomini. Continua a leggere