Il tempo e la reazione

Continua la kermesse che SPAM! dedica all’improvvisazione. Sabato 8 dicembre, ospite d’eccezione Julyen Hamilton.

Ad aprire la serata, un interessante incontro tra Roberto Castello e Alessandro Bertinetto, che hanno approfondito la tematica del tempo nell’ambito dell’improvvisazione.
Partendo dal concetto di tempo reale come quello condiviso (tra artisti, e tra artista e spettatore), Bertinetto ha proseguito spiegando che, benché il tempo sembri concetto acquisito e tangibile – aggiungeremmo noi, nella ruga che piega la pelle, nell’apprendimento del sapere, nello spazio percorso in un viaggio – in realtà è una composizione di tempi diversi. L’improvvisazione, in particolare, che parrebbe legata solamente all’hic et nunc – e, quindi, all’immanenza – è altresì connessa al tempo della concezione/ideazione di una performance; al tempo narrativo formato dalla successione di incipit che possono dare senso al prima, anticipando e ponendo le basi per il poi; e al tempo presente, quello dell’improvvisazione vera e propria nel suo farsi.
Dalla teoria alla pratica.
A seguire, l’improvvisazione per voce e danza di Julyen Hamilton. Sprazzi di verità, rimandi biblici, tasselli di comune dolore, British humour, denuncia sociale (il tema della paura, pervasivo e spesso immotivato) e forme nello spazio in un tempo che è insieme immanenza nella compartecipazione, passato narrativo, e aggancio al futuro nel funambolico (e riuscito) tentativo di cogliere l’attimo per creare un’imprevedibile successione di presenti.
A conclusione di serata Alessandra Moretti e Mariano Nieddu hanno tentato un dialogo con lo stesso Hamilton, al pianoforte. Sebbene i due performer italiani siano riusciti a costruire percorsi di senso fra loro, grazie a un buon affiatamento probabilmente dovuto a una lunga frequentazione artistica, il percorso emotivo ed espressivo dei danzatori è riuscito, solo a tratti, a coniugarsi con le sollecitazioni musicali dell’artista inglese.
Come da manuale: nell’improvvisazione è insito il pericolo dell’imprevisto e dell’impossibilità di connettersi sulle medesime frequenze.

Luciano Uggè e Simona M. Frigerio

Gli eventi si sono svolti nell’ambito di
Tempi di reazione.
L’intuizione fra musica, parola e danza:
SPAM!

via Don Minzoni, 34 – Porcari (Lucca)
da mercoledì 5 a domenica 9 dicembre
www.spamweb.it

sabato 8 dicembre ore 20.30
Conversazioni sul presente con Roberto Castello e Alessandro Bertinetto
a seguire
Julyen Hamilton (danza e vocalità)
a seguire
Alessandra Moretti e Mariano Nieddu (danza) con Julyen Hamilton (pianoforte)

Share
Questa voce è stata pubblicata in Porcari e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.