Viaggio ai confini del mondo

salgado 25Fa tappa a Genova la spettacolare mostra Sebastião Salgado. GENESI

Genova, “la Signora del mare” come la definisce nel XIV secolo Petrarca, sin dalla notte dei tempi ha dato i natali a uomini valorosi che solcano i sette mari alla ricerca di nuove terre, fama imperitura e ricchezze. Sino a fine giugno, nel Sottoporticato di Palazzo Ducale è allestita la mostra Sebastião Salgado. GENESI che, come un boomerang, torna nei luoghi da cui tutto ebbe inizio per ricordarci come le grandi campagne di esplorazione abbiano stravolto per sempre il volto del nostro Pianeta.
Oltre duecento fotografie di grande formato mostrano angoli del globo terrestre ancora incontaminati, animali che scorrazzano liberi nell’intrico della foresta, popolazioni che vivono in perfetta simbiosi con la natura, territori che sin dalla loro creazione non annoverano presenza umana. Visioni mozzafiato di un Paradiso Terrestre in cui perdersi con la fantasia. “Non è solo una ricerca estetica – ammonisce Salgado – ma anche etica e spirituale in un certo senso, un modo per dire soprattutto alle nuove generazioni che il Pianeta è ancora vivo e va preservato. Abbiamo fatto una ricerca e abbiamo fatto una scoperta molto interessante: circa il 46% del mondo è ancora come il giorno della genesi, insieme possiamo continuare a fare in modo che questa bellezza non scompaia”.

Leggete la recensione della mostra

salgado 6salgado 8

La mostra continua:
Palazzo Ducale – Sottoporticato
piazza Matteotti, 9 – Genova
fino a domenica 26 giugno 2016
orari: martedì – domenica 10 -19 e lunedì 14 -19.
la biglietteria chiude un’ora prima
www.palazzoducale.genova.it
 
Sebastião Salgado. GENESI
a cura di Lélia Wanick Salgado
prodotta da Civita su progetto di Contrasto e Amazonas Images
www.salgadogenova.it

Share
Questa voce è stata pubblicata in fotografia&cinema, Genova, Palazzo Ducale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.