filosofia&contatti

Benvenuti.
Dopo oltre dodici anni di esperienza nel settore dell’organizzazione, comunicazione e recensione di iniziative culturali, sollecitata da più parti ho deciso di dare vita a uno spazio aperto al dibattito. In quest’avventura sarò coadiuvata da colleghi vecchi e nuovi: giornalisti di esperienza, fotografi di talento e giovani entusiasti di muovere i primi passi nel mondo delle recensioni d’arte. Arte intesa a 360 gradi, dal teatro alla pittura, dall’architettura alla letteratura, senza trascurare l’illustrazione, le videoinstallazioni o le performance.
Su Artalks, volutamente, non ci sarà spazio per i meri comunicati stampa. Qui troverete solamente una rassegna di recensioni – in forma di testi e di immagini – per commentare spettacoli, mostre ed eventi che abbiamo visto per davvero. Nessun intervento sarà gratuitamente finalizzato a compiacere l’organizzatore: esprimeremo giudizi mediati dall’esperienza accumulata nel settore, dall’approfondimento del pensiero dell’autore o del regista e, non ultimi, dai commenti raccolti tra il pubblico. Il fine è fornire a chi legge un’opinione schietta, riportando mancanze e punti di forza di ogni evento, sicuri di fornire sufficienti spunti di riflessione che, ci piacerebbe, venissero condivisi con noi. Oltre che sulle iniziative di grande risonanza, Artalks punterà la propria attenzione sui giovani artisti, sulle piccole realtà e sulle autoproduzioni suggerendo percorsi culturali alternativi e, sicuramente, altrettanto affascinanti.
L’obiettivo del blog potrebbe essere perfettamente riassunto con la definizione di giornalista offerta dal capo-redattore Bizanti – il personaggio interpretato da un magnifico Gian Maria Volonté – in Sbatti il mostro in prima pagina (film di culto, del 1972, per la regia di Marco Bellocchio): «Lei vede il giornalista come un osservatore imparziale. Ebbene io le dico che questi osservatori imparziali mi fanno pena. Bisogna essere protagonisti, non osservatori. Siamo in guerra. La lotta di classe, la facciamo anche noi».
Now, let’s talk about art

Silvana Costa

 

seguici sui social media:
Facebook
Twitter

Share

I commenti sono chiusi.