Inequilibrio 2015. Prosa e danza nello scenario naturale di Castiglioncello

XVIII edizione per il festival che propone uno sguardo diverso sulla prosa e la danza contemporanei. Protagonisti, come sempre, molti lavori frutto delle residenze ad Armunia.

Partiamo con una premessa. Novità di quest’anno, a Inequilibrio 2015, è la presenza – domenica 28 giugno – dei vincitori del Premio Lo Straniero – la rivista di Goffredo Fofi – che, quest’anno, vedrà tra i protagonisti oltre a Vinicio Capossela, ai registi Saverio Costanzo e Laura Bispuri, all’eccellente Saverio La Ruina e all’ormai mitico Paolo Mereghetti, i No-Tav – in quanto  movimento di resistenza civile tra i più avanzati della storia italiana degli ultimi anni.
Veniamo, adesso, agli spettacoli, che si articoleranno in due weekend lunghi (da mercoledì a domenica) tra mercoledì 24 giugno e domenica 5 luglio.
Molti gli artisti che abbiamo applaudito anche nella passata edizione ma che tornano a Inequilibrio con novità assolute (le prime nazionali saranno infatti ben 13). In primis, Roberto Latini che – dopo lo strepitoso successo di pubblico e critica dei suoi Giganti della montagna (dei quali aveva presentato, a Castiglioncello, il primo atto) – torna con uno studio su Le Metamorfosi di Ovidio – una ventina di minuti circa che saranno presentati in varie location e sfruttando, a seconda dell’orario, luci e ombre naturali. Altro ritorno di sicuro interesse, quello del regista Oscar De Summa – l’anno scorso presente con un primo studio, decisamente innovativo, su Romeo e Giulietta e che, a giugno, proporrà Stasera sono in vena. E, ancora, ci fa piacere avere l’occasione per rivedere e applaudire i Gogmagog che, dopo Scherzo ma non troppo, si gioveranno del talento di Virginio Liberti  per offrirci Matrimonio segreto.
Spulciando qua e là il programma si nota anche che Quotidiana.com ha finalmente completato la sua trilogia, intitolata Tutto è bene quel che finisce (Tre capitoli per una buona morte). Se l’anno scorso, infatti, avevamo assistito al primo capitolo (in replica anche quest’anno), ossia L’anarchico non è fotogenico, a Inequilibrio 2015 Paola Vannoni e Roberto Scappin porteranno anche Io muoio tu mangi e Lei è Gesù. Di sicuro interesse anche l’altra trilogia presente al Festival, firmata dalla danzatrice Claudia Catarzi, che potremo applaudire in Qui, ora, Sul punto e Intorno al fatto di cadere.
Elencare tutti gli spettacoli sarebbe troppo lungo e, in definitiva, noioso perché se si conoscono registi e interpreti è sufficiente recarsi al Castello Pasquini e seguire il festival, mentre se i nomi non sono noti restano lettera morta. Ci pare però doveroso segnalare il ritorno sulla scena dell’ultimo lavoro di Bernard-Marie Koltès, Roberto Zucco, per la regia di Vincenzo Manna; e la presenza di uno degli attori feticcio del Teatro Era di Pontedera, Sebastian Barbalan, protagonista di Inglese senza professore, un libero adattamento della prima versione de La cantatrice calva di Ionesco.
Va anche segnalato che la programmazione intelligente non solo permetterà di seguire quasi tutti gli appuntamenti della stessa giornata (grazie ai rari accavallamenti) ma anche di recuperare gli eventuali spettacoli “persi” nelle giornate seguenti.
Buon Festival a tutti!

Luciano Uggè

 

Gli spettacoli andranno in scena:
Castello Pasquini

Castiglioncello (Livorno)
e in varie location
25 giugno – 5 luglio
 
Festival Inequilibrio
Festival della nuova scena tra teatro e danza

XVIII edizione
www.armunia.eu
 
Il cartellone 2015:
mercoledì 24 giugno
Sala del Camino, ore 17.00
Compagnia Garbuggino Ventriglia presenta:
Gabbiani in volo
 
Tenso sopra, ore 21.00
Roberto Abbiati – Leonardo Capuano presentano:
Fame. Ma chi è Pasquale?
 
Tenso sotto, ore 22.15
Compagnia Lombardi Tiezzi presenta:
Inferno 900 Dante e il grande giornalismo del secolo breve
regia Federico Tiezzi
con Sandro Lombardi e David Riondino
 
Sala del The, ore 20.00 e ore 23.00
Claudio Morganti in
I Canti
 
giovedì 25 giugno
Sala del Camino, ore 17.00
Compagnia Garbuggino Ventriglia presenta:
Gabbiani in volo
 
Tenso sopra, ore 20.00
Roberto Abbiati – Leonardo Capuano presentano:
Fame – Ma chi è Pasquale?
 
Tenso sotto, ore 21.30
Oscar De Summa in
Stasera sono in vena
 
Sottopasso stazione, ore 22.00
Collettivo Ώ teatro presenta:
Kalavrita delle Antigoni
testo Charlotte Delbo
site-specific
 
Sala del The, ore 23.00
Mo-wan Teatro presenta:
Sull’Oceano
 
venerdì 26 giugno
Sala del The, ore 18.00
Mo-wan Teatro presenta:
Sull’Oceano
 
Anfiteatro, ore 19.00
Roberto Rustioni in
Ramayana
 
Tenso sopra, ore 20.15
Maurizio Saiu in
Morte Araba: La Genesi (D)
 
Tenso sotto, ore 21.15
Alfonso Postiglione in
La riunificazione delle due coree
testo Joel Pommerat
 
Sottopasso stazione, ore 22.00
Collettivo Ώ teatro presenta:
Kalavrita delle Antigoni
testo Charlotte Delbo
site-specific
 
Sala del Camino, ore 23.15
Teatro Patalò presenta:
Silenzi – Frammenti di un discorso di coppia
 
sabato 27 giugno
Tenso sopra, ore 18.30
Irene Russolillo in
A Loan (D)
 
Sala del The, ore 18.30
Vincenzo Manna in
Roberto Zucco
testo Bernard-Marie Koltès
 
Anfiteatro, ore 19.30
Roberto Rustioni in
Ramayana
 
Sala del Camino, ore 19.30
Sebastian Barbalan in
Inglese senza professore
Libera traduzione e adattamento Sebastian Barbalan e Alice Maestroni de Englezește fără profesor di Eugène Ionesco (prima versione de La cantatrice chauve)
 
Tenso sopra, ore 21.00
Compagnia Simone Bertozzi/Nexus presentano:
Animali senza favola (D)
 
Tenso sotto, ore 22.15
Alfonso Postiglione in
La riunificazione delle due coree 
testo Joel Pommerat
 
domenica 28 giugno
Tenso sopra, ore 21.00
Irene Russolillo in
A Loan (D)
 
Sala del The, ore 21.00
Vincenzo Manna in
Roberto Zucco
testo Bernard-Marie Koltès
 
Tenso sotto, ore 22.00
Teatro Persona presenta:
L’ombra della sera
 
Sala del Camino, ore 23.00
Sebastian Barbalan in
Inglese senza professore
Libera traduzione e adattamento Sebastian Barbalan e Alice Maestroni de Englezește fără profesor di Eugène Ionesco (prima versione de La cantatrice chauve)
 
mercoledì 1° luglio
Tenso sopra, ore 18.00
Claudia Catarzi in
Intorno al Fatto di cadere (D)
 
Sala del The, ore 18.00
Attodue presenta:
Il migliore dei mondi possibili
di Magdalena Barile
primo spettatore Massimiliano Civica
 
Tenso sotto, ore 19.15
Gabriele Marangoni in
Diffraction#1 
 
Tenso sopra, ore 20.45
Helen Cerina in
Iperrealismi (D)
 
Sala del Camino, ore 21.30
Occhi sul mondo presenta:
Drugstore
 
viale del Castello Castello Pasquini, ore 23.00
Fortebraccio Teatro/ Roberto Latini presentano:
Le metamorfosi
di Ovidio

 
giovedì 2 luglio
Tenso sopra, ore 19.00
Claudia Catarzi in
Sul punto (D)
Sala del The, ore 19.00
Attodue presenta:
Il migliore dei mondi possibili
di Magdalena Barile
primo spettatore Massimiliano Civica
 
Anfiteatro, ore 19.30
Laura Aris/Álvaro Esteban presentano:
Cualquier Mañana (Any Given Morning) (D)
 
Tenso sopra, ore 20.00
Daniele Ninarello in
L.A.N.D. Where is my love (D)
 
Parco del Castello Pasquini – Pozzo, ore 20.00
Fortebraccio Teatro/Roberto Latini presentano:
Metamorfosi
di Ovidio
 
Tenso sotto, ore 21.00
Macelleria Ettore presenta:
Senza trama e senza finale
75’
 
Sala del Camino, ore 22.30
Occhi sul mondo presenta:
Drugstore
 
venerdi 3 luglio
Sale primo piano, dalle ore 18.00
Roberto Latini/Fortebraccio Teatro presentano:
Metamorfosi
di Ovidio
 
piazzetta Castiglioncello, ore 19.00
Fosca
Tre studi sulla vacuità
di Caterina Poggesi e Cesare Torricelli
Tenso sopra, ore 19.45
Igor & Moreno presentano:
Tame Game (D)
 
Anfiteatro, ore 20.15
Laura Aris/Álvaro Esteban presentano:
Cualquier Mañana (Any Given Morning) (D)
 
Tenso sopra, ore 21.00
Claudia Catarzi in
Qui, ora (D)
 
Tenso sotto, ore  21.30
Macelleria Ettore presenta:
Senza trama e senza finale
 
Sala del Camino, ore  23.00
Quotidiana.com presenta:
L’Anarchico non è fotogenico
 
sabato 4 luglio
Quercetano – Bagni nettuno, ore 7.30

Roberto Latini/Fortebraccio Teatro presentano:
Metamorfosi
di Ovidio    
Sala del Camino, ore 19.00
Quotidiana.com presenta:
Io muoio tu mangi
Tenso sotto, ore 20.15
Nerval Teatro presenta:
Attraversamenti
regia Maurizio Lupinelli
Sala del The, ore 20.15
Luca Scarlini in
Prima le parole e poi la musica
Cronache del match Mascagni – D’Annunzio

 
Tenso sopra, ore 21.30
Hodworks (HU)
Conditions of Being a Mortal (D)
 
Anfiteatro, ore 22.30
Gogmagog presenta:
Matrimonio segreto
di Virginio Liberti
 
domenica 5 luglio
Tenso sotto, ore 19.00

Nerval Teatro presenta:
Attraversamenti
regia di Maurizio Lupinelli
 
Sala del The, ore 19.00
Luca Scarlini in
Prima le parole e poi la musica
Cronache del match Mascagni – D’Annunzio

 
Tenso sopra, ore 20.15
Hodworks (HU)
Conditions of Being a Mortal (D)
 
Sala del Camino, ore  21.15
Quotidiana.com presenta:
Lei è Gesù
 
Anfiteatro, ore 22.30
Gogmagog presenta:
Matrimonio segreto 
di Virginio Liberti
 
Parco – Castello Pasquini, ore 23.30
Roberto Latini/Fortebraccio Teatro presentano:
Metamorfosi
di Ovidio

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in 2015, Castiglioncello e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.