Incanti

Le esibizioni di un gruppo di straordinari giovani illusionisti capitanati da Andrea Rizzolini restituiscono al pubblico la gioia di meravigliarsi ancora come bambini.

Al Parenti di Milano il 2023 debutta all’insegna della meraviglia con Incanti, lo spettacolo di illusionismo in programma sino a domenica 8 gennaio. La principale funzione del teatro in fondo è sollevare gli animi degli spettatori, presi dai mille affanni di ogni giorno, con un pizzico di magia.
Riprendendo le parole di Prospero nell’atto finale de La tempesta di Shakespeare, Andrea Rizzolini, ideatore di Incanti, nell’accogliere il pubblico, ricorda che il sogno, ovvero la magia e l’incanto, sono la materia di cui ciascuno di noi è composto.
L’invito è dunque quello di abbandonarsi all’incanto e scoprire la meraviglia intorno a sé. Non solo per i settantacinque minuti dello spettacolo ma nella vita di tutti i giorni.
Il sipario quindi si apre con il primo artista in scaletta: nel corso delle serate e dello spettacolo si alternano quattro dei più bravi e giovani illusionisti italiani. Francesco della Bona e Niccolò Fontana fanno letteralmente danzare tra le dita le carte da gioco per poi farle sparire e riapparire; Filiberto Selvi al suono di un violino fatato fa volteggiare una sfera di luce mentre Piero Venesia reinterpreta la tradizione dei mangiatori di spade utilizzando al posto delle armi aghi da cucito.
A intercalare le diverse esibizioni torna in scena Andrea Rizzolini per intrattenere con ulteriori riflessioni sull’incanto, sviluppate a partire da capisaldi del teatro di tutti i tempi, e per sorprendere con le sue performance di mentalista, in cui coinvolge anche il pubblico in sala, offrendo un’immersione totalizzante nell’incanto.
È un’autentica magia quella che compiono gli artisti in scena. Non ci riferiamo all’esibizione in sé: quella è mera illusione, il trucco c’è e volendo lo si può pure scoprire ma in realtà non interessa  a nessuno farlo. La scelta di assistere a Incanti prevede infatti di abbandonare a casa scetticismo e razionalità scientifica per fare spazio alla possibilità di sorprendersi ingenuamente come bambini.
Lo spettacolo è travolgente e, nell’ascoltare le dotte argomentazioni con cui Andrea Rizzolini invita anche i più riottosi a lasciarsi incantare, ci torna in mente Peter Pan spiegare come i bambini riescano a volare fintanto che mantengono la capacità di sognare.
Dopo essersi lasciati entusiasmare da Incanti forse anche a noi stasera riuscirà di tornare a volare.

Silvana Costa

La spettacolo continua:
Teatro Franco Parenti – Sala A
via Pier Lombardo, 14 – Milano
fino a domenica 8 gennaio 2023
www.teatrofrancoparenti.it

Incanti
uno spettacolo di e con Francesco della Bona, Niccolò Fontana, Andrea Rizzolini, Filiberto Selvi, Piero Venesia
scritto e diretto da Andrea Rizzolini
produzione Teatro Franco Parenti
durata 1 ora e 15 minuti

Questa voce è stata pubblicata in Milano, prosa&danza, Teatro Franco Parenti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.