A Venezia non è solo Biennale, ma l’utopia è in pericolo

biennale-2017-1Il punto di ripartenza sta nell’Arte e negli artisti con la loro magia di “fare mondi” per emozionare ed emozionarsi, vivendo i problemi attuali.
Una Biennale tutta dedicata agli artisti, al loro operare, alla grande risorsa dell’immaginazione. Dopo la tanta ideologia del passato, questa edizione “intimista” tocca la creatività più autentica, si arricchisce di sensazioni e di emozioni. Continua a leggere

Biella è “Selvatica”

MICHELE VITALONE Wildlife 2Grande Festival green tra Arte e Natura.
Un percorso coinvolgente tra palazzi storici, fondazioni illustri, giardini, che accolgono fino al 3 luglio opere d’arte, fotografia, teatro, cinema. Continua a leggere

Lugano Arte Cultura

Alberto Giacometti 1Ecco il nuovo LAC, cultura e lago insieme.
Un fitto programma di eventi prende avvio nel nuovissimo suggestivo centro culturale polivalente dedicato alle arti visive, alla musica e alle arti sceniche. Continua a leggere

Com’è viva la città

Cento anni di vivere urbano tra la gente: le relazioni, le architetture, il sociale, il degrado, le lotte. Continua a leggere

Biennale di Venezia: l’utopia politica e multietnica di Enwezor

Ci siamo: la Biennale Arte di Venezia numero 56 (9 maggio- 22 novembre 2015) è aperta: Giardini, Arsenale, Corderie e un buon numero di eventi nei palazzi veneziani. Continua a leggere