MTM | Stagione 2017/18

mtm-12Il ricco Calendario di spettacoli in scena a Teatro Litta, Teatro Leonardo e Sala Cavallerizza. Continua a leggere

Psychedelic Macbeth

psychedelic_macbeth_1Una trasposizione moderna del celeberrimo dramma in cui l’edonismo dei protagonisti si combina con l’essenzialità della narrazione. Un equilibrio di fattori esaltato dagli attori e da un sapiente apparato scenico. Continua a leggere

Il ring dell’inferno

Il ring dell'inferno_Simposio_IMG-20015Passato e presente, amore e morte, il dramma dell’evento più tragico del XX secolo e il bagliore delle luci della ribalta si rincorrono nella nuova produzione di Teatro del Simposio. Continua a leggere

Il ritorno di Zio Vanja

BEYOND VANJA 21Dal 14 al 20 novembre torna in scena a Milano l’onirica versione del capolavoro cechoviano prodotta da Teatro del Simposio. Continua a leggere

MTM | Stagione 2016/17

identitaMTM presenta il calendario della Stagione 2016/2017: si tratta di 37 spettacoli, allestiti in 3 sale, per un totale di 302 alzate di sipario. Continua a leggere

Fucking Bitch [Assenza]

teatro del simposio 1Debutta allo Spazio Tertulliano il nuovo spettacolo di Teatro del Simposio: Fucking Bitch [Assenza] liberamente tratto da L’ora grigia e La chiave dell’ascensore. Un adattamento firmato da Antonello Antinolfi e Francesco Leschiera che eleva all’ennesima potenza il pathos delle due pièces di Agota Kristof. Continua a leggere

Beyond Vanja

BEYOND VANJA 2Debutta al Teatro Litta di Milano una nuova, poetica, versione del capolavoro di Čechov, firmata da Teatro del Simposio. Continua a leggere

Frammenti di contemporaneità

Il malessere, la paura, la tensione dell’uomo sono le tematiche portanti di questo spettacolo tratto da scritti di Martin Crimp in cui, a livello drammaturgico, la potenza del testo arriva attraverso il non detto, le pause, i lapsus, le ripetizioni e le ellissi. Continua a leggere

La città degli specchi

Sullo sfondo di una città quasi invisibile, un uomo ricerca la sua storia, inseguendo il passato o le sue possibili alternative. Ma in quest’ossessione, alla fine qualcosa emerge. Il passato e il presente sono delle semplici ipotesi, ciò che crediamo vero non lo è mai fino in fondo. Continua a leggere